ENOTECA

Piatti

Secondi

Ma è in queste settimane che molte società stanno impostando il futuro. Tra queste c’è il Napoli di De Laurentiis che si separerà da Benitez (sempre più vicino secondo rumors inglesi alla panchina del City) e che ha messo Mihajlovic in cima alla lista dei desideri per il prossimo anno. Don Aurelio è convinto di riuscire a convincere Sinisa e superare così il Milan costretto a una fase di stallo. De Laurentiis cerca un tecnico di grande personalità e di carattere capace di guidare un gruppo troppe volte distratto quest'anno. Identikit perfetto di Mihajlovic. Anche in questo caso sono tre gli indizi che lo avvicina al Napoli. Il progetto: l'ossatura del Napoli è già di alto livello va solo ritoccata, e l'obiettivo di Mihajlovic il prossimo anno è lottare per lo scudetto. Secondo indizio la situazione ambientale: per carattere focoso e guascone Miha potrebbe avere più affinità con la tifoseria partenopea che lo accoglierebbe senza quei dubbi che potrebbe avere quella rossonera visto il passato interista del tecnico. Terzo indizio: il Napoli infine oltretutto disputerà quasi certamente le coppe europee. Tutti temi che potrebbero soddisfare il palato di Mihajlovic che in ogni caso ripete di non avere fretta e di pensare solo alla Samp da portare in Europa. Ma De Laurentiis adesso sa di potersi giocare carte importanti...

Antipasti

Le incognite della rosa e le incertezze sul futuro della società allungano i tempi delle scelte e tolgono appeal al club rossonero. Tre sono invece i motivi che possono convincere Sinisa ad accettare la corte di De Laurentiis che adesso è in vantaggio